.
Annunci online

SamuelRusso


Formula 1


13 settembre 2010

La Ferrari a Monza 12 settembre 2010, Alonso il campione, Button il buon pilota

Villeneuve gillesMi sono sempre chiesto che differenza c'è tra un campione e un buon pilota. Ieri ho capito che Jenson Button è un buon pilota e che Fernando Alonso ed Lewis Hamilton sono dei campioni. Button ieri era contento di essere arrivato secondo e aver lasciato a piedi e a zero punti il suo compagno di squadra Hamilton (vittima allo start di un incidente con Massa). Button ieri poteva vincere gli bastava solo premere più l'accelleratore e pensare meno ad usurare le gomme gli bastava avere meno paura quando è entrato in traiettoria sulla linea bianca che separa l'uscita dei box dal resto della pista, Alonso quella paura non l'ha avuta è andato leggermente a destra, quel tanto che bastava, ha bloccato anche l'anteriore sinistra, ma ha avuto coraggio e il suo coraggio premiato con la vittoria. I tifosi non si ricordano dei buoni piloti che pure qualche mondiale possono vincerlo (Demon Hill), ma entrano nel cuore dei tifosi i piloti che magari non hanno mai vinto ma c'hanno provato fino all'ultima curva (Gilles Villeneuve foto).


3 luglio 2006

Formula One: pagelline da Indy-ana-polis

VOTO 10 alla Ferrari, tutto perfetto ok, tranne che Massa parte secondo ma sulla parte gommata della pista e brucia Michael in partenza, per fortuna ci sono i sorpassi ai box e tutto torna al suo posto.
Nei dettagli Schumacher voto 9 perfetto, Massa voto 6, fa il suo lavoro ma troppo "comprimario" se vuole una guida per l'anno prossimo che cacciasse fuori le palline e non solo il pallottoliere con cui raccoglie le briciole che gli lascia Re Michael.
Voto 5 alla Renault che se puntava di più su Fisichella, voto 6 poteva non lasciar scappare troppo le comunque imprendibili Ferrari, ne guadagnava lo spettacolo che ahimè la Formula Uno non conosce, infatti do voto 2 al direttore di gara che immemore dell'inglorioso spettacolo di l'anno scorso (6 auto alla partenza e 6 all'arrivo) priva anche quest'anno gli spettatori americani di 4 macchine subito fuori alla prima curva (al traguardo ne sono arrivate 9 ovvero 3 più di l'anno scorso), difficile che i signori delle corse di Indianapolys rinnovino il contratto con la questa Formula noia, agli americani piace lo spettacolo,  piacciono le ammucchiate di macchine in frenata che provano a sorpassarsi, non gliene frega niente dell'elettronica e delle prestazioni aerodinamiche. Probabilmente quindi l'anno prossimo si correrà a Las Vegas, dove si rifugiò Elvis a fine carriera quando non cantava più per i giovani ma per attempati signori di mezza e terza età...
Voto 4 a Liuzzi che con il suo dieci cilindri poteva e doveva fare di più in una pista veloce come Indy, e prende il suo punticino solo perchè c'è stata una carneficina sin dalla prima curva.
Voto 8 a Trulli che finalmente fa le corse che sa fare quando il mezzo glielo permette, certo se non fosse partito ultimo e con una tattica di gara più aggressiva (2 soste invece di 1) ne avremmo visto delle belle.






permalink | inviato da il 3/7/2006 alle 13:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 giugno 2006

Formula noia, ma in Gp2 è nata una stella



Si chiama Hamilton, è un ragazzo di colore, sta trionfando in Gp2, la classe minore che fa da contorno alla Formula 1. Guida come Prost e sorpassa come Villeneuve (Gilles).



Sicuri di vederlo l'anno prossimo in McLaren, gli ricordiamo che sorpassi però in Formula 1 sono vietati e assai difficili. Ieri ne abbiamo visto solo 1 Shumacher su Raikkonen avvenuto per giunta ai box e non il ruota a ruota che piace agli amanti delle corse. Detto questo passerei alle pagelline da Silverstone, ma sarei costretto a ripetermi, quindi nell'augurio che ora in America cambi qualcosa sia dal punto di vista dello spettacolo che dei risultati, per ora mi limito a dire che alla FIA regni un pò di preoccupazione, hanno fatto tanti cambiamenti di regolamento per alla fine vedere sempre lo stesso spettacolo, ovvero un trenino in cui una carrozza difficilmente supera una carrozza davanti, e si procede tutti su binari numero 2 binari dritti lunghi e noiosi.




permalink | inviato da il 12/6/2006 alle 12:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


Samuel Russo Blog

↑ INSERISCI NEL TUO BLOG NOTIZIE

sfoglia     luglio       
 
 






Indice ultime cose
SamuelRusso
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Formula 1
Show Biz
Affari Politici
Countdown
Business Communication
Deskisti al desco
My life
80
Aforismi Catastrofici
21 dicembre 2012
Gossip

VAI A VEDERE

Tumblr by SVR





CERCA